Home / ateneo / Consiglio di Amministrazione / RESOCONTO CDA 27/01/2020

RESOCONTO CDA 27/01/2020

tirocinio erasmus cda

APPROVAZIONE CONVENZIONE UNIPA-AMAT
L’Università e l’Amat hanno stipulato una convenzione il cui oggetto è l’implementazione di servizi di car e bike sharing con tariffe agevolate per gli studenti universitari e il personale universitario.

AGEVOLAZIONI PER GLI STUDENTI: verrà stabilito alla Comunità Universitaria lo sconto del 50% sul costo dell’abbonamento annuale amiGO. Inoltre saranno previsti abbonamenti gratuiti pagati direttamente da Unipa, le cui modalità di assegnazione sarà successivamente stabilita e regolata.
L’importo di detto contributo sarà quantificato, di anno in anno, sulla base delle disponibilità di bilancio.
Secondo la convenzione:

  1. Ci sarà un’estensione del Servizio amiGO car sharing con l’istituzione di un ulteriore parcheggio, oltre i 2 già esistenti presso Edificio 12 e Edificio 19, con 4 posti auto, presso il plesso Universitario di viale delle Scienze in corrispondenza del polo scientifico Edificio 17, e presso le sedi distaccate di Agrigento, Caltanissetta e Trapani (a seguito dei sopralluoghi)
  2. Un’estensione del Servizio Bike Sharing Palermo con l’istituzione, oltre i 2 già esistenti presso Edificio 12 ed Edificio 19, di un ulteriore ciclo parcheggio con 18 posti biciclette, in corrispondenza del polo scientifico Edificio 17 e di ciclo parcheggi in Via Archirafi, ex Convento Sant’Antonino, ex Hotel de Francee delle pertinenze presso le sedi distaccate di Agrigento, Caltanissetta e Trapani.

    La convenzione prevede:

  • Lo sconto del 50% sull’abbonamento annuale per gli studenti.
  • Per il servizio CAR SHARING dalle ore 7.00 alle 22.00 l’agevolazione delle tariffe orarie va da €1,00 a €1,50, a seconda della categoria di vettura utilizzata, e la tariffa per ogni kilometro percorso (fino a 100km) va da €0,45 a €0,70. Nella fascia oraria dalle 22.00 alle 7.00 il servizio è gratuito.
  • Per il servizio BIKE SHARING i primi 30 minuti gratuiti per aumento di ogni mezz’ora sino ad arrivare a €2,00.

 

Durante la seduta la sottoscritta ha CHIESTO di stabilire coerenti criteri per l’assegnazione degli abbonamenti considerando il quantitativo degli studenti in no tax area, con l’auspicio che la richiesta per gli abbonamenti abbracci una larga fetta della popolazione studentesca

Interrogazioni riportate dalla sottoscritta nella seduta odierna:

  1. SICUREZZA VIALE DELLE SCIENZE
    A seguito degli ulteriori atti vandalici cui sono stati soggetti i nostri colleghi, si a di danni ricevuti alle proprie macchine che un ultimo episodio di “fermo” nei confronti di uno studente nella sera del 19/01/2020 chiediamo quale sia l’efficacia delle 30 telecamere previste dal servizio navetta installate a seguito dell’inaugurazione di luglio 2019 e se ciò sia sufficiente a garantire la sicurezza dei nostri stessi colleghi.
  2. SALTO D’APPELLO
    Sentiamo ancora parlare i nostri docenti in vista della sessione di esami dell’impossibilità di poter partecipare a tutti gli appelli. Non molti sono a conoscenza però della nota del Pro rettore alla didattica del 24 Febbraio 2016, a seguito anche della delibera del Senato Accademico del 5 Maggio 2015, hanno condannato il famoso “salto d’appello” ribadendo che tutti gli studenti hanno diritto a partecipare a tutti gli appelli a seconda delle modalità previste dal calendario didattico (quindi distinguendo quelli aperti a tutti e quelli riservati agli studenti fuori corso).
    In vista della ormai inoltrata sessione invernale chiediamo che possa esserci un maggior monitoraggio e non solo, chiediamo inoltre che gli organi di governo, attraverso le segnalazioni pervenute grazie ai rappresentanti degli studenti, intervengano in maniera tempestiva e concreta.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *